Bulgari

La storia del marchio Bulgari comincia nella penisola balcanica, quando alla fine del 1800 l’argentiere greco Sotiris Boulgaris parte dall’Epiro per cercare fortuna in Italia. Apre il primo negozio nel 1884 a Roma, e poi altri nelle località di villeggiatura italiane più alla moda. Nel 1905 trasferisce il negozio romano in via dei Condotti, in quella che ancora oggi è la sede principale dell’azienda. Inizialmente dedito solo al commercio dell’argento, Sotiris Boulgaris, o meglio Bulgari, come oramai è diventato il suo cognome, decide di produrre anche i gioielli, di uno stile particolare e inconfondibile rispetto a quelli francesi, grazie alle sue conoscenze dell’arte classica.

Alla fine degli anni venti appare il logotipo che lo caratterizzerà negli anni, composto dalle iniziali in maiuscolo ed il resto in minuscolo, e soprattutto l’originaria “V” latina del cognome di famiglia che fa incidere sul suo negozio per il cinquantenario dalla fondazione. I raffinati monili in argento da lui forgiati riscuotono un grande successo tra la ricca borghesia romana e i facoltosi turisti inglesi e americani. Il successo continua anche nel dopoguerra imponendosi come marchio di lusso riconosciuto in tutto il mondo.

Prodotti 9 di 9
Prodotti 9 di 9